Indice del forum embolizzazione
Puoi personalizzare questo spazio dopo esserti autenticato come admin, utilizza la password ricevuta in email e dopo utilizza il link nel fondo pagina.
 
 FAQFAQ   CercaCerca   Lista utentiLista utenti   GruppiGruppi   RegistratiRegistrati 
 ProfiloProfilo   Messaggi privatiMessaggi privati   Log inLog in 

Aiuto su Embolizzazione uterina di una MAV

 
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Forum su EMBOLIZZAZIONE UTERINA. Per entrare CLICCA QUI
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
Ads






Inviato: Gio Ott 19, 2017 12:41 pm    Oggetto: Ads

Top
Cristina87



Registrato: 17/05/17 11:23
Messaggi: 1

MessaggioInviato: Mer Mag 17, 2017 11:30 am    Oggetto: Aiuto su Embolizzazione uterina di una MAV Rispondi citando

Ciao a tutti,

Ho subito un embolizzazione delle arterie uterine da meno di una settimana a Torino a causa di una malformazione arterio venosa insorta dopo un raschiamento.

In pratica, dopo aver perso un bimbo alla 9 settimana, durante il raschiamento è rimasto un pezzo di placenta che ha causato questo problema...

Vorrei tantissimo dei figli e nonostante il chirurgo mi dica che l'operazione è andata bene sento molto titubante il mio ginecologo (continua a dire che ero messa male, che l'operazione potrebbe non essere servita...)

Potete dirmi quando si ha la conferma che l'operazione abbia avuto effetto e che davvero è finita?
Inoltre vi sarei davvero infinitamente grata se mi diceste quante di voi hanno avuto sanguimanenti (sangue vivo in piccole quantità) dopo l'intervento e per quanto è durato.
Il mio ginecologo a tal proposito mi ha detto che potrebbe essere sia una cosa positiva che indice che appunto l'operazione non è servita...

E inoltre, è davvero più difficile avere figli perchè l'utero è meno vascolarizzato?

Vi chiedo davvero aiuto...perciò qualunque esperienza mi darebbe davvero una mano...

Cristina
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
Monica



Registrato: 14/04/16 23:34
Messaggi: 3

MessaggioInviato: Mer Lug 26, 2017 6:17 pm    Oggetto: Rassicurazioni Rispondi citando

Ciao Cristina,
ho letto la tua storia e ho deciso di scriverti per tranquillizzarti.
Premetto che non sono un medico o niente del genere, ma ti parlo per esperienza personale.
Lo scorso 20 luglio anche io mi sono finalmente sottoposta ad embolizzazione. Avevo l'utero invaso dai fibromi.
Il mio ovviamente EX ginecologo mi aveva consigliato più volte e fatto addirittura pressione psicologica, perché io facessi un'isterecromia...
Ritengo di essere ancora una donna giovane, ho 42 anni, sono atletica e sana, fai tu...
Ti posso solamente dire che ahi noi devi sempre stare un po' in campana nei confronti del parere dei ginecologi tradizionali, perché pare che questo metodo formidabile quanto infallibile a loro non vada proprio a genio...
L'embolizzazione viene scelta dalle donne proprio nel caso in cui esse vogliono mantenere la propria fertilità oltre che il proprio utero.
Ti invito ad ascoltare le varie interviste e gli articoli sul Dotto. Tommaso Lupattelli che ci sono qui nel sito e vedrai che ti si chiariranno molte domande.

Io sono stata fortunata e devo dire GRAZIE prima di tutto a me stessa, perché non mi sono fermata davanti alla prospettiva drammatica che mi avevano tracciato in tanti, ma mi sono messa al computer ed ho cercato una soluzione differente. Perché è impossibile che oggi non ci siano tecniche mini invasive, risolutive e che possano offrire alla donna la possibilità di mantenere completamente inalterata la loro femminilità.
Per fortuna ho trovato questo sito che mi ha riaperto le speranze ed infine mi ha ridato il sorriso.
Ho dovuto lottare contro la mia famiglia che ancora è convinta che io abbia fatto da cavia per una nuova metodologia, ma ormai non mi frega niente di quello che pensano.
Quello che conta è che il Dott. Lupattelli sia stato una rivelazione, un uomo ed un dottore come dovrebbero esserlo tutti!

Nel mio piccolo ti mando un grande abbraccio e un invito a stare tranquilla, vedrai che nei tuoi tempi, quelli del tuo corpo, tutto si sistemerà.
Un bacione, Monica

_________________
Monica
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
tomlup
Site Admin


Registrato: 15/11/08 17:32
Messaggi: 195
Residenza: Milano

MessaggioInviato: Mer Lug 26, 2017 11:07 pm    Oggetto: Rispondi citando

grazie Monica per le sue parole!

Desidero sottolineare che l'embolizzazione del fibroma e' stata eseguita per la prima volta ben 27 anni fa e che da 20 anni si esegue di prassi in molti stati. Non e' una procedura nuova, anzi. Purtroppo la eseguono solo i radiologi interventisti ( e siamo già noi di numero discretamente limitato) che non hanno la possibilità di vedere molte pazienti perché ad essere interpellato e' sempre in prima istanza il ginecologo. Quest'ultimo non ha le competenze tecniche per eseguirla e spesso, purtroppo, non vede di buon occhio che a trattare la paziente sia un altro specialista.
Questo forum ha lo scopo, appunto, di diffondere una tecnica sicura ed efficace in grado di preservare l'utero in maniera assolutamente mininvasiva.
Come negli USA prima o poi anche in Italia la ginecologia imparera' ad eseguire questa procedura perche' la medicina va avanti e la popolazione ha il sacrosanto diritto di poter usufruire delle tecniche migliori, ognuna ovviamente, a seconda del caso specifico.


Dott. Tommaso Lupattelli
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail HomePage
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Forum su EMBOLIZZAZIONE UTERINA. Per entrare CLICCA QUI Tutti i fusi orari sono GMT + 2 ore
Pagina 1 di 1

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi
c d
e



Powered by phpBB © 2001, 2005 phpBB Group
phpbb.it

Abuse - Segnalazione abuso - Utilizzando questo sito si accettano le norme di TOS & Privacy.
Powered by forumup.it forum gratis free, crea il tuo forum gratis free ora! Created by Hyarbor & Qooqoa - Auto ICRA

Page generation time: 0.066